In arrivo il decreto legge per rendere l’utilizzo dei buoni pasto meno vincolante. Il parere del presidente di QUI! Group Gregorio Fogliani sulla nuova norma

Il Resto del Carlino – 8 marzo 2017

 

 

Stefania Peveraro, per Milano Finanza, intervista il presidente Gregorio Fogliani sul riassetto che renderà QUI! Group più solida in vista dell’espansione su nuovi mercati esteri e di nuovi progetti per l’Italia.

L’articolo uscito su Sussurri e Grida del Corriere della Sera che riporta i progetti di QUI! Group per l’Italia e per l’estero.

L’intervista al presidente Gregorio Fogliani sui piani di QUI! Group per i mercati esteri, inserita nello speciale dedicato alla città di Genova di Panorama.

Leggi l’articolo online >>

capital numeri uno gregorio foglianiQUI! Group e il suo presidente, Gregorio Fogliani, sono stati inseriti nello speciale Numeri uno di Capital, che ha raccolto le storie delle aziende che, con le loro attività, “qualificano il Made in Italy e sostengono il prestigio del sistema imprenditoriale italiano nel mondo”.

Leggi la pagina dedicata a QUI! Group >>

L’intervista al presidente Gregorio Fogliani sulla crescita e strategia di QUI! Group, all’interno dello speciale Numeri 1 realizzato dalla rivista Capital.

L’intervista di Claudia La Via al presidnete QUI! Group Gregorio Fogliani, riguardo alle scommesse dell’azienda nel settore del welfare.

QUI! GROUP CHIUDE IL 2015 CON 650 MILIONI DI FATTURATO
COSTITUITA QUI! GROUP BRASIL, PROSSIMA TAPPA STATI UNITI 

L’azienda cresce del 7% (+40 mln in un anno), raddoppia l’Ebitda, crescono i ricavi legati al settore digitale, 500 assunzioni in due anni. A marzo, previsto l’annuncio di partnership strategiche che permetteranno al Gruppo guidato da Gregorio Fogliani di affermarsi definitivamente sui mercati esteri

Genova, 19 gennaio 2016 – QUI! Group chiude il 2015 con un fatturato di 650 milioni di euro (con una crescita pari a 40 milioni, +7% rispetto al 2014, con aree di business che hanno raggiunto fino al +10%) e con un Ebitda raddoppiato rispetto allo scorso anno. Prima azienda a capitale interamente italiano nel settore dei titoli di servizio per il welfare aziendale e sociale, nei sistemi di pagamento e nei circuiti di loyalty, è diventata una delle maggiori realtà del settore in Italia. E ora guarda all’estero: Stati Uniti e Sud America.

In Brasile il Gruppo genovese ha costituito QUI! Group Brasil, acquistato una società di pagamenti e  prevede, entro marzo, di chiudere alcune partnership strategiche, tra cui quella con un’importante media company, per emettere milioni di carte di pagamento con sevizi a valore aggiunto (QUI! Group è autorizzata a operare come IMEL, Istituto di moneta elettronica autorizzato da Banca d’Italia. Questo gli permetterà di affermarsi definitivamente, anche all’estero, nel settore dei pagamenti e dei circuiti di fidelizzazione.

Abbiamo iniziato a operare in Brasile e contiamo di riuscire a emettere le prime carte di pagamento entro il primo semestre 2016Per il prossimo biennio guardiamo invece al Messico e agli Stati Uniti, due paesi in cui stiamo già stingendo accordi importanti e facendo scouting di talenti – afferma Gregorio Fogliani, presidente di QUI! Group. – La strategia che punta all’innovazione continua sta pagandoanche all’estero. In Italia intanto continuiamo a fare investimenti, soprattutto in ricerca e sviluppo:  15 milioni negli ultimi tre anni, anche per consolidare due poli di eccellenza tecnologica, Genova e Napoli, per l’innovazione nei settori di business del Gruppo, con l’inserimento in azienda di giovani talenti selezionati attraverso le collaborazioni con le università – prosegue Gregorio Fogliani. – Payment e loyalty sono sicuramente due settori dove saremo molto impegnati nel 2016. Abbiamo intenzione, anche attraverso le partnership che saremo in grado di annunciare entro la primavera, di arrivare all’emissione di milioni di carte di pagamento e aumentare la rete di loyalty di decine di migliaia di esercizi. Questo ci posizionerà definitivamente come leader di mercato”, conclude Gregorio Fogliani.  

Nel 2015, ha contribuito alla crescita di QUI! Group anche l’aumento delle richieste del suo prodotto di punta, il buono pasto elettronico QUI! Ticket Electronic. Il Gruppo ha inoltre consolidato il suo ruolo nel settore pubblico: è statoriconfermato vincitore anche nell’ultima gara Consip per la fornitura di buoni pasto per la Pubblica Amministrazione in 5 lotti su 7 e ha stretto un accordo con ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) per rinnovare e digitalizzare il welfare pubblico degli enti locali interessati.

Il Gruppo, nell’ultimo anno, ha investito 2 milioni in formazione delle proprie risorse. Negli ultimi due anni, sono state 500 le assunzioni, per la gran parte di giovani, su cui il Gruppo, in cui l’età media delle risorse è 33 anni, crede fortemente.

Leggi il comunicato >>

L’intervista sul welfare aziendale al presidente QUI! Group Gregorio Fogliani pubblicata da Avvenire e realizzata da Chiara Merico.

Assemblea annualeANCIQUI! Group partecipa all’assemblea annuale Anci (Associazione nazionale comuni italiani) organizzata a Torino dal 28 al 30 ottobre.

Sarà presente per presentare le sue soluzioni per il welfare pubblico pensate per le pubbliche amministrazioni.

Giovedì 29 il presidente Gregorio Fogliani firmerà, insieme al presidente ANCI, Piero Fassino, un protocollo d’intesa per la futura collaborazione tra enti locali interessati e l’azienda, che da anni lavora per digitalizzare e semplificare i sistemi di erogazione di sostegni ai cittadini.


1 2 3 4 14