QUI! Group è arrivata in finale per il Premio Innovazione digitale 2015 di Smau Bologna 2015la principale fiera italiana dedicata alle innovazioni per imprese e Pubblica Amministrazione che si è svolta il 4 e 5 giugno.

QUI! Group si è distinta grazie a Ticketmat, il totem per la smaterializzazione di buoni pasto e altri titoli di servizio ideato da Paybay, digital company del Gruppo.

Ticketmat ha introdotto una rivoluzione nei locali che lo hanno adottato. A testimoniare la portata innovativa dello strumento all’evento Smau, lo storico locale Strabbioni, che cinque anni fa ha deciso di iniziare a collaborare con QUI! Group per riorganizzare la pausa pranzo.

 

 

Ticketmat*, realizzato e brevettato da Paybay, la Digital Company del Gruppo, è il totem che permette agli esercenti di validare i buoni in autonomia e ottenere il rimborso in tempo reale.

* “Patent Pending”

QUI! Group lancia il nuovo servizio per la smaterializzazione self service con “Ticketmat*”, il totem per la validazione dei buoni cartacei, brevettato da Paybay, la Digital Company del Gruppo.

Il sistema permette agli esercenti di smaterializzare buoni pasto, buoni acquisto, voucher aziendali e i coupon di QUI! Group e presto di altri emettitori in modalità “self service” e di ricevere il rimborso, in tempo reale, direttamente sulla propria carta di pagamento o con bonifico sul proprio conto corrente.

* “Patent Pending”

QUI! Group lancia il nuovo servizio di smaterializzazione self service con “Ticketmat*”, il totem dedicato alla validazione dei buoni cartacei, brevettato da Paybay, la Digital Company del Gruppo.

Il sistema permette agli esercenti di smaterializzare buoni pasto, buoni acquisto, voucher aziendali e i coupon di QUI! Group e presto di altri emettitori in modalità “self service” e di ricevere il rimborso, in tempo reale, direttamente sulla propria carta di pagamento o con bonifico sul proprio conto corrente.

QUI! Group ha brevettato un buono smaterializzabile, dotato di codice univoco, che identifica e certifica la validità del buono in tempo reale. Il codice è ricoperto da uno strato di materiale asportabile. Ciò permette all’esercente, una volta ricevuto il buono, di validarlo in tempo reale, inquadrando il codice con il lettore ottico o direttamente col proprio smartphone, tramite l’App Passpartù e al contempo di fatturarlo on line. Ciò attribuisce un notevole risparmio ai negozianti e permette di scongiurare il pericolo dei buoni falsi e non verificati.

Il primo Ticketmat* è già attivo a Roma in via XX settembre, in orari d’ufficio. Il Gruppo prevede d’istallare 50 Ticketmat in due anni nelle proprie sedi e nei supermercati.