Highlight

Un nuovo IMEL all’interno di QUI! Group

Banca d’Italia ha autorizzato QUI! Financial Services, la finanziaria del gruppo QUI! Group, a svolgeresul territorio europeo, l’attività di Istituto di Moneta Elettronica (IMEL), concesso fino ad oggi a sole 4 aziende in Italia.

Con l’autorizzazione IMEL, l’azienda genovese guidata da Gregorio Fogliani si afferma come nuovo soggetto finanziario, che si affiancherà alle Banche nell’erogazione di servizi di monetica. L’introduzione di nuove realtà imprenditoriali nel settore dei pagamenti ha importanti ripercussioni pratiche per la comunità, poiché mira a rafforzare la concorrenza all’interno del Mercato dei sistemi di pagamento e a ridurre l’utilizzo del contante, consentendo alle aziende che operano in questo settore di offrire servizi di pagamento e servizi a valore aggiunto integrati.

Ciò permetterà a QUI! Group, pronta a superare entro il 2014 i 600 milioni di euro di fatturato, con un tasso di crescita medio annuo del 20% negli ultimi 10 anni, di espandere gli attuali servizi offerti agli oltre 7000 clienti business, tra aziende private ed Enti della PA ed ai circa 20 milioni di utilizzatori dei propri servizi.

In particolare, l’IMEL di QUI! Group sarà abilitato ad emettere “moneta elettronica”, ossia le carte prepagate, lo strumento di maggior successo degli ultimi anni.

Scarica in formato PDF